Prenota Ora

Isola di Sant'Antioco

Immersi in un posto di incanto unico.
Sant'Antioco

Sant'Antioco:

L’Isola di Sant’Antioco, situata a ridosso della costa occidentale della Sardegna, ha un’estensione di 108,9 km2 ed è di fatto la quarta isola italiana del Mediterraneo in ordine di grandezza. Segue le sue orme la vicina San Pietro, l’unica altra isola abitata dell’Arcipelago Sulcitano, che si colloca al sesto posto fra le isole italiane, dopo la siciliana Pantelleria. A differenza della sua “gemella”, raggiungibile solo via mare, Sant’Antioco presenta però il grande vantaggio di essere collegata alla Sardegna da un sottile istmo di terra e da un ponte, che agevolano le comunicazioni sia con gli altri comuni del Sulcis che con il porto e l’aeroporto facenti capo al capoluogo di Cagliari, distante solo 90 km.

Sant'Antioco

Sulla costa sud-occidentale della Sardegna c’è un’isola senza tempo chiamata Sant’Antioco, dove il vento profuma di buono, il mare ha il colore del cielo e la pace e il contatto con la natura regnano sovrani.

 

Vivace località balneare, l’isola di Sant’Antioco si contraddistingue innanzi tutto per il suo mare limpido e cristallino e per un entroterra vergine e lussureggiante, tipicamente mediterraneo. La costa orientale è prevalentemente sabbiosa e ospita due delle spiagge più note ed apprezzate, Maladroxia (gradevole insenatura costellata di case vacanza) e Co‘e Cuaddus (più selvaggia, nonché la più lunga del litorale). Per chi apprezza zone più tranquille, non mancano intime cale ciottolate come l’insenatura de Su Portixeddu (sulla costa est) o i piccoli golfi ai lati del promontorio di Turri (costa sud). Il litorale a sud dell’isola, partendo dalla baia di Turri fino al promontorio di Capo Sperone, è caratterizzato da piccole calette ciottolate e pareti rocciose a strapiombo sul mare. Molto bella la località nota come Peonia Rosa, la cui caratteristica pineta rappresenta un piccolo angolo di natura dal quale ammirare il mare e il bellissimo panorama offerto dai i due isolotti della Vacca e del Vitello.

Sant'Antioco

La costa occidentale è prevalentemente rocciosa ed è caratterizzata da tratti di scogliera balneabili ricchi di attrattiva: Is Praneddas (con il suo famoso Arco dei baci), Cala Sapone (che offre anche una piccola spiaggia di sabbia), Cala della Signora, Cala Tuffi . La spiaggia di Cala Lunga, più a nord, interrompe il frastagliato tratto di scogliera con una lunga insenatura sabbiosa alla quale deve il suo caratteristico nome. Dopo un ulteriore tratto di scogliera frastagliato e selvaggio, a pochi chilometri da Calasetta, nuove spiagge si susseguono l’una all’altra con sabbie bianche e acque limpide: Spiaggia Grande, Le Saline, Sotto Torre (quest’ultima può essere raggiunta anche a piedi dal paese di Calasetta).